Mondo bici stravolto, l’ha detto Giorgia Meloni: parole importanti

Il mondo della bici è stato letteralmente stravolto dalle parole di Giorgia Meloni. La Premier ha specificato alcune cose che fanno capire le sue idee in merito alle due ruote.

La politica continua a lavorare con attenzione sul mondo della mobilità, cercando di regolamentare i vuoti normativi legati all’evoluzione del mondo delle due ruote.

Giorgia Meloni parla
Giorgia Meloni l’ha detto (ANSA) Bicizen.it

Negli ultimi anni è cambiato tutto in fatto di mobilità sia per quanto riguarda auto e moto oltre che per bici e monopattini. L’elettrico e l’ibrido hanno cambiato il modo di vedere tante cose, riducendo così e inquinamento ma anche aprendo nuovi dibattiti e problemi che prima non erano mai sorti.

In tutto questo marasma sono emersi anche vuoti normativi più che leciti considerando che sono sorti nuovi modi di muoversi. Proprio per questo il Governo sta lavorando alacremente per cercare di dare una risposta a chi si lamenta di qualche normativa un po’ datata. Servirà del tempo per mettersi in pari e capire tutte le dinamiche, ma anche le parole di Giorgia Meloni fanno capire che c’è un forte interesse per quanto riguarda la tematica propriamente delle bici.

Le parole di Giorgia Meloni

Giorgia Meloni ha sempre dimostrato una grande conoscenza della storia del nostro paese oltre a un fermo interesse nella tutela della donna. L’ha ribadito anche nel discorso che fece alla Camera per chiedere la fiducia, dimostrando anche di avere una forte attenzione al mondo del ciclismo.

Parla Giorgia Meloni
Le parole di Giorgia Meloni su Alfonsina Strada (ANSA) Bicizen.it

La Premier infatti citò, tra le donne che hanno fatto la storia del nostro paese, anche Alfonsina Strada. Questa fu la prima donna ciclista a correre il Giro d’Italia insieme ai professionisti nel 1924 sotto il regime Fascista e due anni dopo la Marcia su Roma.

A proposito della donna la Meloni ha specificato: “Pedalò forte contro il vento del pregiudizio”. Tra le altre donne itate ci furono anche Cristina Trivulzio di Belgioso, “elegante organizzatrice di barricati e salotti”, e Rosalie Montmasson, “testarda al punto di partire con i Mille che fecero l’Italia”.

Insomma parole che ci fanno capire anche l’importanza di un mondo come quello del ciclismo che viene preso da esempio per dimostrare tenacia e voglia di non mollare. Forse tra gli sport è proprio quello che riesce maggiormente a dare questo imprinting nello sforzo che ci porta a raggiungere quello che con duri allenamenti abbiamo perseguito. Giorgia Meloni questo sembra saperlo davvero molto bene.

Impostazioni privacy