L’e-bike che si ricarica da sola: è una vera rivoluzione, pochi l’hanno capito

Una novità che farà contentissimi gli amanti delle e-bike: un cambiamento storico che è destinato a rivoluzionare tutto

Siamo di fronte a un nuovo traguardo eccezionale per la mobilità sostenibile. Una nuova rivoluzione destinata a stravolgere il concetto di mobilità green e soprattutto il modo in cui vengono concepite le biciclette elettriche. Molto presto, probabilmente, tantissimi aderiranno a questa nuova idea. Anche se, per ora, non è molto diffusa…ma diamo tempo al tempo.

Offerta bicicletta cambiamento
Questa bicicletta elettrica cambierà il mondo (Canva) – Bicizen.it

È infatti arrivata la nuova Anod Hybrid, che cambierà tutto, dal momento che ha una caratteristica davvero inusuale: si tratta di una rivoluzionaria bicicletta elettrica simile a molte altre:  prodotta dalla casa francese, promette un’esperienza di guida senza precedenti, soprattutto per durata dell’autonomia con una singola ricarica. Infatti, grazie ad un sistema davvero interessante e ancora poco studiato, la bicicletta elettrica avrà energia praticamente illimitata. Il tutto abbinato a una linea accattivante. Insomma, tecnologia avanzata e approccio ecologico: non c’è niente di meglio.

Abbiamo parlato di energia illimitata e a questo punto vi starete sicuramente chiedendo come sia possibile. Sta proprio in questo la clamorosa novità di questa e-bike. La caratteristica distintiva della Anod Hybrid sta nell’utilizzo di accessori chiamati supercondensatori, collocati strategicamente lungo il tubo obliquo del telaio. Una soluzione che, combinata a una batteria agli ioni di litio, offre al veicolo un’autonomia continua. Durante la marcia, infatti, il sistema trasforma l’energia attraverso il motore, che serve anche da generatore durante la frenata, garantendo una ricarica rapida più veloce e prestazioni superiori su strada.

L’Anod Hybrid, grazie all’innovativo sistema supercap, offre quindi un’autonomia di circa 70 km. Un problema però c’è: i supercondensatori si scaricano velocemente. Tuttavia, è presente una batteria ausiliaria, grande quanto un powerbank agli ioni di litio che fornisce altri 10 km di autonomia e si ricarica in soli 60 minuti tramite USB-C. Può funzionare anche come caricatore per dispositivi mobili.

Anod Hybrid: sostenibile, tecnologica e prestante

Acquistando questa e-bike, si fa una scelta duratura: i supercondensatori, infatti, hanno una vita operativa di circa 15 anni. Anche da questo punto di vista, si tratta di una scelta sostenibile. Inoltre, questi componenti ecologici sono composti principalmente da alluminio e carbone e sono quindi facilmente riciclabili, così da non impattare sull’ambiente.

Ebike Anod Hybrid
La Anod Hybrid è la rivoluzione del suo settore (Anod Media Press) – Bicizen.it

Su questa rivoluzionaria e-bike però non ci sono soltanto questi accessori per sorprendere il cliente, troviamo anche tanta tecnologia intelligente: grazie all’app dedicata, i ciclisti possono controllare tutti i parametri dell’e-bike, bloccarla o sbloccarla e attivare l’antifurto per avere la massima sicurezza.

Di certo non possono mancare prestazioni eccellenti: la Anod Hybrid è dotata del potente propulsore MHR1, posto nel mozzo posteriore, che offre una coppia di 60 Nm. Ha inoltre freni idraulici SRAM, cerchi con pneumatici Continental e un sistema di trasmissione a cinghia silenzioso a bassa manutenzione: un pacchetto niente male.

Unico problema semmai è la disponibilità della bicicletta, ancora non in commercio ma che si può già preordinare sul sito ufficiale del produttore al costo di 3.499 euro. Le consegne sono previste all’inizio della primavera. Insomma, la nuova Anod Hybrid sembra davvero rivoluzionaria e potrebbe essere il connubio perfetto tra caratteristiche come longevità e modernità. Chi la sceglie, non sbaglia. Soprattutto, investe sul futuro.

Impostazioni privacy