Ferrari, la storica rivale stravolge tutto: la grande sfida cambia look

La Ferrari è pronta per una grande sfida in chiave 2024, e la sua grande rivale ha deciso di cambiare i propri colori.

Per la Ferrari il 2024 è iniziato nel migliore dei modi sul fronte delle gare di durata. Infatti, la 296 GT3 ha vinto la 24 ore di Daytona con la gestione di Risi Competizione, nella classe GTD PRO con al volante James Calado, Alessandro Pier Guidi, Davide Rigon e Daniel Serra, i quali hanno dominato la scena sulla pista dove, un anno fa, la nuova GT da corsa del Cavallino aveva fatto il proprio debutto.

Toyota Ferrari cambia tutto
Toyota Ferrari che battaglia – Bicizen.it

Si tratta di un successo storico per la Rossa, che non poteva iniziare meglio una stagione che sarà molto intensa dal punto di vista delle gare di durata. Nel FIA WEC verranno schierate, in classe Hypercar, ben tre 499P, con la #50 e la #51 che vedranno al via gli stessi equipaggi dello scorso anno, mentre sulla nuova arrivata, la #83, si alterneranno Robert Kubica, Yifei Ye e Robert Shwartzman, i quali puntano subito a giocare un ruolo da protagonisti, anche se la concorrenza sarà molto dura da battere.

La Toyota che ha dominato lo scorso anno resta la grande favorita, ma occhio anche alla Porsche, che con la 963 ha vinto a Daytona nella classifica assoluta, con una vettura che sembra aver fatto dei passi da gigante sul fronte dell’affidabilità e della velocità. La Ferrari dovrà vedersela anche con la Peugeot che ha aggiunto l’ala posteriore alla 9X8, ma anche con le nuove arrivate Lamborghini ed Alpine, oltre alla confermatissima Cadillac. Nel frattempo, i campioni in carica svelano un grande cambiamento sulla nuova auto.

Ferrari, ecco la livrea della Toyota per il FIA WEC

La Toyota è la regina del FIA WEC, e da ormai tanti anni porta a casa i titoli mondiali. Nel 2023, la casa giapponese ha battuto la Ferrari e tutte le altre case ufficiali, ma si è dovuta arrendere al Cavallino alla 24 ore di Le Mans, dove la 499P ha trionfato al debutto. Nel resto della stagione però, la casa nipponica non ha avuto rivali, ed è ovviamente la grande favorita per il 2024.

Toyota GR010 Hybrid nuova livrea
Toyota GR010 Hybrid in mostra (Toyota) – Bicizen.it

Ad un mese esatto dalla prima gara, che si terrà il 2 di marzo in Qatar, la Toyota ha svelato la nuova livrea della GR010 Hybrid, che sarà del tutto nera, esattamente come la Yaris WRC che ha corso il rally di Monte-Carlo nel corso del week-end passato. Si tratta di una netta rivoluzione per quanto riguarda la colorazione dell’auto nipponica, che sino allo scorso anno aveva una livrea bianco-rossa, colori tipici della bandiera del Sol Levante.

La linea della nuova Toyota è ancor più aggressiva, con il logo di Gazoo Racing che ora appaiono ben presenti sui parafanghi posteriori. La vettura, dal punto di vista tecnico, è una piccola evoluzione di quella che ha dominato lo scorso anno, mentre alcune novità ci saranno per ciò che riguarda i piloti. La #8 dei campioni del mondo in carica Brendon Hartley, Ryo Hirakawa e Sébastien Buemi manterrà gli stessi uomini al volante, mentre la #7 vedrà l’arrivo di Nyck De Vries.

L’olandese, campione del mondo della Formula E con la Mercedes nel 2020, è ora tornato a correre nella serie full electric con la Mahindra dopo la breve esperienza dello scorso anno con l’AlphaTauri in F1, che è durata meno di mezza stagione. De Vries guiderà la vettura al fianco dei confermatissimi Kamui Kobayashi e Mike Conway, che sono pronti per dare l’assalto al titolo mondiale. L’olandese prenderà il posto di José Maria Lopez, che dal lontano 2017 era parte dello squadrone giapponese. La 1812 km di Losail è dietro l’angolo e ci sono tutte le carte in regola per primeggiare ancora.

Impostazioni privacy