Trulli “scommette” su un pilota di F1 per il 2024: “Potrebbe sfidare RedBull”

L’ex pilota di Formula 1 non ha dubbi su chi potrebbe essere il vero avversario di Max Verstappen e dell’inarrestabile Red Bull

Il campione del mondo inizierà tra un mese circa e cresce l’attesa per vedere le presentazioni delle nuove monoposto. Il fenomeno olandese resta l’uomo da battere, dopo tre titoli consecutivi portati a casa, ma all’orizzonte potrebbe esserci un nuovo protagonista.

Jarno Trulli ha le idee chiare sul futuro della F1
Chi sarà l’avversario di Verstappen secondo Trulli (Bicizen – Ansa)

 

La sua Formula 1 era di certo altrettanto competitiva di quella a cui stiamo assistendo in questi anni. Jarno Trulli ha incrociato nella sua carriera campioni del calibro di Michael Schumacher, Jacques Villeneuve, Mika Hakkinen, Fernando Alonso e chi più ne ha più ne metta.

La grande chance l’ha avuto proprio con la Renault, in cui era il compagno di squadra del giovane (all’epoca) asturiano. Nel 2004 ottenne con i francesi la sua unica vittoria in Formula 1, a Montecarlo, al termine di un week end perfetto. Peccato che la vettura non fosse ancora così competitiva per permettergli di lottare per il titolo, come avverrà nel biennio successivo proprio ad Alonso. Lui era già passato alla Toyota, di cui è stato pilota di punta fino al 2009, tuttavia senza riuscire più a riconquistare il primo gradino del podio.

Oggi Jarno Trulli si occupa della carriera del figlio, davvero molto promettente e non disdegna il ruolo di commentatore del Circus, con chiavi di lettura sempre molto interessanti.

Formula 1, il possibile outsider nella corsa al titolo può essere George Russell: l’opinione di Jarno Trulli

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Trulli ha voluto parlare di quello che secondo lui sarà il prossimo campionato di Formula 1. In particolar modo, l’ex pilota abruzzese si è soffermato su chi potrebbe essere l’outsider nella corsa al titolo, un avversario tosto per Max Verstappen e la sua inarrestabile Red Bull.

Russell futuro campione F1
C’è chi è pronto a scommettere su Russell come avversario di Verstappen (Bicizen – ANSA)

 

Vedo George Russell come possibile outsider, questo se la Mercedes sarà in grado di essere competitiva e di sfidare nuovamente la Red Bull“. Una chiave di lettura condivisibile, considerando che il giovane inglese è stato l’unico a conquistare una vittoria (Brasile 2022) nelle ultime due stagioni alla guida delle “Frecce d’Argento”.

Lo scorso anno ha terminato alle spalle di Lewis Hamilton il campionato ma con una vettura in grado di battagliare per il vertice potrebbe dire la sua. Una piccola curiosità che accomuna Russell e Trulli riguarda le statistiche dei due piloti, visto che fino a questo momento hanno esattamente lo stesso score: 1 vittoria e 11 podi in Formula 1. George può ovviamente distanziare l’abruzzese nel prosieguo della sua carriera, ancora alle battute iniziali.

Impostazioni privacy