In auto spendendo il minimo: i modelli ideali per i risparmiosi

Quali sono le utilitarie più economiche? Ecco la classifica, attenzione alle caratteristiche e alla praticità.

Il mercato automobilistico è sempre più florido. La necessità di avere un’auto alla società attuale, caotica e ogni giorno sempre più confusionaria, costringe anche i più restii ad acquistare un vettura nuova. Se a questo si aggiungono, poi, anche le nuove tecnologie, le leggi legate alla tutela dell’ambiente e gli incentivi statali, allora la situazione diventa chiara.

Auto economiche
Quali sono le auto più economiche adatte alla città? Ecco la classifica (ansafoto.it) bicizen.it

È soprattutto quello ambientale che oggi comanda la classifica dei temi all’ordine del giorno. Le emissioni derivanti dalle automobili occupano una fetta importante delle cause relativa all’inquinamento del pianeta. Per questo motivo diventa sempre più importante, oggi, avere un’auto ibrida o elettrica. Il problema principale, però, sono sempre i costi delle nuove auto. Le nuove tecnologie e i nuovi sistemi di sicurezza fanno schizzare i prezzi alle stelle.

Quali sono, quindi, le city car più economiche sul mercato? Ce ne sono sette in circolazione, che oggi possono essere considerate un vero e proprio affare. In fondo alla classifica troviamo la Dacia Spring e la Kia Picanto. La prima è l’unica della classifica completamente elettrica, spaziosa e con un bagagliaio capiente. La seconda gode di misure contenute, adatte alle strade strette della città. Prezzo? Entrambe partono da una base di 15mila euro.

Auto economiche, dal quinto al primo posto

Subito avanti in classifica ci sono la Renault Twingo e la Fiat Panda. La compatta francese, famosa per le sue dimensioni molto contenute, è facilmente acquistabile per meno di 15mila euro, sia nuova che usata. La Panda, invece, è il fiore all’occhiello del mercato italiano. Pratica e sicura, si trova facilmente a 15mila euro, ma anche usata fino alla metà del prezzo di listino.

Auto economiche
La Toyota Aygo, al secondo posto nella classifica delle utilitarie più economiche (ansafoto.it) bicizen.it

Al terzo posto in classifica troviamo un’altra Fiat, la 500. È piccola ma mantiene un look elegante. Con un investimento di circa 14mila euro ci si porta a casa un modello iconico dell’automobilismo italiano. Seconda in classifica la Toyota Aygo, acquistabile per poco più di 10mila euro e, infine, al primo posto la Volkswagen Up!. Regina del mercato nel 2023, la Volkswagen Up! è economica e compatta. Venduta per circa 10mila euro, è sicura e tecnologicamente avanzata.

Occhio all’affare, dunque, perchè con gli incentivi statali oggi si può cambiare auto più facilmente e a prezzi più vantaggiosi.

Impostazioni privacy