Lewis Hamilton in Ferrari ben prima del 2025: non l’ha mai tenuta nascosta

Lewis Hamilton correrà con la Ferrari a partire dal 2025, ma il suo amore per la Rossa non è certo una novità. Ecco perché.

Il primo di febbraio scorso è una giornata che è passata alla storia, e che gli appassionati di F1 non dimenticheranno mai, indipendentemente dalla loro fede. Infatti, la notizia del passaggio di Lewis Hamilton alla Ferrari ha sconvolto tutti, dal momento che ormai sembrava un’operazione non più fattibile. Il sette volte campione del mondo, nell’agosto scorso, aveva firmato un rinnovo biennale con la Mercedes, che lo avrebbe tenuto a Brackley sino al termine del 2025.

Hamilton collezione Ferrari
Hamilton nel paddock (ANSA) – Bicizen.it

Considerando che tra poco meno di due anni Sir Lewis compirà 42 anni, si era pensato che il rinnovo con Toto Wolff potesse essere l’ultimo della sua carriera, ma ancora una volta, la F1 ha sorpreso tutti, facendoci capire che non è mai detta l’ultima parola. La trattativa è stata gestita dal presidente John Elkann, che non ha mai nascosto la sua grande ammirazione per il nativo di Stevenage, che è pronto per rimpiazzare Carlos Sainz.

Com’è ovvio che fosse, il passaggio di uno come Hamilton alla Ferrari ha generato una valanga di entusiasmo, che però andrà maneggiato con cura. Come si è visto negli ultimi due anni, anche il più vincente di tutti i tempi non può nulla quando l’auto non è competitiva, e questo è un aspetto che con la Mercedes ha imparato molto bene. Con le regole sull’effetto suolo, il team di Brackley è andato in enorme difficoltà, impedendo al Re Nero di tornare a lottare per il titolo mondiale.

Ciò significa che in Ferrari dovranno fare un lavoro perfetto e far crescere l’auto al meglio in attesa che Sir Lewis si leghi alla Scuderia modenese, ed è in tal senso che la stagione 2024 assume grande importanza. Fallire anche con il sette volte iridato sarebbe un grande danno d’immagine per la Ferrari, che dovrà quantomeno offrire all’inglese un’auto competitiva, nella speranza di recuperare e di battere il tandem composto da Max Verstappen e dalla Red Bull.

Hamilton, ecco le sue splendide Ferrari

La Ferrari farà anche fatica da tanto tempo in F1, ma il fascino dei suoi bolidi stradali è immortale, e gli ultimi dati sulle vendite fanno capire quanto sia amato questo brand. Anche Lewis Hamilton non ha mai resistito al fascino delle Rosse stradali, e nel corso della sua carriera, ne ha possedute almeno due, che non rientrano di certo tra le più economiche in assoluto. L’ormai quasi ex pilota dalla Mercedes, infatti, ha deciso di regalarsi due gioielli davvero clamorosi. Andiamo a scoprirli nel dettaglio.

Lewis Hamilton Ferrari gioielli assoluti
Lewis Hamilton Ferrari in mostra (Instagram) – Bicizen.it
  • Ferrari LaFerrari: Quella che vedete nella foto è la splendida LaFerrari, auto di cui Hamilton è sempre andato fiero. Si tratta della prima Rossa ibrida, nata nel 2013 e che costa ben oltre il milione di euro. Il sistema ibrido è molto rudimentale rispetto a quelli di oggi, visto che si basa su un HY-KERS derivato dalle auto di F1 dell’epoca. La potenza totale è di 963 cavalli, ed è stata immessa sul mercato come nuova hypercar di riferimento, sostituendo la mitica Enzo. Proprio per il 2024 è in programma l’arrivo della sua erede, e siamo certi che Sir Lewis non se la farà scappare;
  • Ferrari LaFerrari Aperta: Non contento di possedere l’hypercar standard, il sette volte campione del mondo ha deciso di regalarsi anche la versione spider, che però ha una livrea completamente bianca. Il prezzo è di circa 1,8 milioni di euro, ed al giorno d’oggi non viene più prodotta, motivo per il quale è diventata una vera e propria ossessione per quanto riguarda i collezionisti.
Impostazioni privacy