Fiat 500, un addio che brucia: arriva l’annuncio ufficiale

Le brutte notizie in casa Stellantis non sono finite. Addio pesante per lo storico modello Fiat 500, non si farà più 

Tra i modelli introdotti negli ultimi anni dal marchio torinese Fiat, membro della più grande realtà di Stellantis non si può non considerare come un enorme successo la piccola Fiat 500. Questa vettura dalle dimensioni ridotte che si può considerare a tutti gli effetti come un'”operazione nostalgia” davvero ben riuscita continua a macinare vendite importanti in Italia ma anche fuori.

Fiat 500 Hybrid fine produzione stabilimento stellantis addio
Niente da fare, la Fiat 500 non ci sarà più (Ansa) – Bicizen.it

Durante un periodo caratterizzato da tagli e stop alla produzione come quello che il brand sta vivendo però, anche un modello così di successo deve fare i conti con quanto accade. In effetti nelle ultime ore Stellantis ha confermato una notizia che non fa felici in primis i dirigenti della casa italiana, poi gli appassionati e clienti e infine, neppure gli operai che lavorano in uno stabilimento su tutti del marchio.

A quanto pare il modello specifico di 500 di cui parleremo ha raggiunto la sua naturale fine come auto sul listino. Per questo motivo è arrivato lo stop, tanto temuto. Comunque, al termine di questa notizia c’è anche un epilogo incoraggiante che tra le altre cose potrebbe rimettere l’Italia al centro dell’interesse produttivo ed economico di Stellantis, ora vedremo come.

Addio alla 500 Hybrid, tutto finito? Forse no…

La Fiat 500 Hybrid, prodotta nello stabilimento polacco di Tychy che rimane uno dei principali centri costruttivi del brand torinese ha raggiunto la sua naturale fine della produzione in queste ore. Ad annunciarlo, il CEO di Fiat Olivier Francois in persona che ha ammesso la notizia già ribattuta da diversi portali di informazione. Era una notizia attesa, era già nell’aria, ciononostante si tratta di un bel colpo da digerire per molti appassionati.

Fiat 500 Hybrid fine produzione stabilimento stellantis addio
L’impianto produttivo di Tychy dice addio alla 500 (Ansa) – Bicizen.it

Proprio grazie al propulsore ibrido Firefly da 1.0 litri per 70 cavalli la piccola ibrida di casa Fiat ha sfiorato le 100mila unità vendute contro circa 62mila Fiat 500e, che hanno faticato ancora ad incidere sul mercato negli ultimi mesi. La vettura esce di produzione ma, per Francois stesso, non è tutto finito: entro il 2026 dovrebbe arrivare l’erede di questa vettura, una 500 ibrida tutta nuova e pronta a fronteggiare le rivali con rinnovato slancio.

La vettura oltre tutto potrebbe essere prodotta assieme alla 500 elettrica nell’impianto italiano di Mirafiori, proprio quello su cui si sono concentrate le richieste e le proteste dei lavoratori italiani negli ultimi mesi. Se così fosse, la struttura potrebbe conoscere il deciso rilancio che tutti, tra politici ed operai, si augurano ultimamente. Una brutta notizia quindi a cui ne segue subito una davvero eccellente.

Impostazioni privacy