Addio alla patente, questo mezzo puoi guidarlo anche senza: che manna per gli italiani

Per poter guidare questo mezzo, non c’è bisogno della patente. Non in tutti i Paesi è così, eppure nel nostro si può fare.

Mesi di studi e quiz, oltre alle diverse prove pratiche, possono esser salutati con molta disinvoltura rinunciando alla patente di guida da chi non ha tempo e denaro per poterli effettuare. Nella vita frenetica di tutti i giorni, fatta di tanti impegni lavorativi e attività importanti di vario tipo, non è sempre facile poter dedicare del tempo ad un esame in più: quello che consentirebbe di guidare un’automobile.

I mezzi guidabili senza patente
Veicoli guidabili senza patente – Bicizen.it

Senza la conoscenza delle normative riguardanti il Codice della Strada, però, meglio non mettersi al volante, giacché potrebbe essere molto pericoloso. La necessità dello studio riguardante la segnaletica dei cartelli e tante altre manovre che si possono fare o non fare è determinante per poter permettere a qualsivoglia persona di potersi mettere alla guida di un veicolo.

I mezzi di trasporto possono essere anche molto pericolosi per la propria persona e per chiunque si trovi nei paraggi del veicolo che si sta guidando, ecco perché è necessario conoscere ogni sfaccettatura riguardante i regolamenti vigenti e forse, è meglio che alcune persone non prendano la patente, almeno non finché non sono pronte. Questi sono stati messi in piedi proprio per poter proteggere le persone da eventuali manovre errate, ma in taluni casi sono meno probabili e quindi è possibile poter guidare un veicolo anche senza patente.

Un’alternativa ai soliti mezzi di trasporto

Il mondo è pieno di veicoli capaci di poter trasportare una persona da un posto all’altro anche senza possedere la patente. In questo caso, più specificatamente, parliamo di quella nautica, non richiesta se vi fossero determinate condizioni. Lo Stato italiano garantisce la possibilità di poter condurre delle imbarcazioni o dei natanti pur non avendone una. Questo avviene perché il mare ha meno mezzi di trasporto in circolazione e lo spazio di manovra è molto più esteso in confronto alla strada.

Casi per cui la patente non serve
Con alcune imbarcazioni, non serve la patente (Pixabay.com) – Bicizen.it

Proprio per tale motivo è meno pericoloso, ma non per questo si può evitare di studiare i regolamenti vigenti in acqua. Intanto, per poter evitare di possedere una patente nautica e, comunque, guidare un natante o un’imbarcazione è fondamentale rimanere entro 6 miglia di distanza dalla costa.

In caso contrario, sarà necessario effettuare tutti gli esami e le prove pratiche del caso per poterne avere una. Ma serve sapere anche che non tutti i mezzi di trasporto acquatici sono guidabili senza patente nautica. Infatti, sarà fondamentale possedere un motore con potenza inferiore ai 30 kw, o meno di 40,8 CV e con una cilindrata che non deve superare i 750 cc. Anche le dimensioni sono importanti: nel caso di un’imbarcazione superiore ai 10 metri di lunghezza infatti, servirà una patente nautica anche solo per uscire dal porto, tenetelo a mente!

Impostazioni privacy