Comprare un sidecar nel 2023? Si può, la casa produttrice italiana ne vende ancora tanti

I sidecar sono nell’immaginario collettivo come delle moto leggendario del passato, ma sembrano pronte a tornare di moda.

Non è sicuramente frequente al giorno d’oggi vedere in giro per le strade d’Italia delle persone a bordo di un sidecar, uno dei più incredibili mezzi di trasporto mai realizzati: in parole povere, si parla di una motocicletta con un posto extra, fissato lateralmente al mezzo. Lo stile di guida era molto complicato, con un guidatore che si trovava in sella a una moto e un altro che si trovava in una sorta di carrozza.

Sidecar ancora in vendita
Ne vendono ancora parecchi (Canva) – Bicizen.it

Rimanendo a basse velocità il passeggero poteva essere comodamente scarrozzato senza dover pensare a nulla, se non alla sola possibilità di rilassarsi e non effettuare movimenti bruschi che avrebbero potuto creare problemi al guidatore. I sidecar sono ancora oggi dei mezzi straordinari per quanto riguarda le corse.

Li si possono ammirare in occasione della durissima prova del Tourist Trophy, ma pochi sanno che in passato furono anche una delle competizioni inserite all’interno del MotoMondiale. Nel 1949 nacquero i campionati mondiali su due ruote e anche la classe sidecar era presente, con l’inglese Eric Oliver che fu il primo di sempre a vincere.

Furono ben tre consecutivi i suoi successi e nel 1950 e 1951 ottenne il titolo con l’italiano Lorenzo Dobelli nel ruolo di co-pilota. La categoria ebbe una vita decisamente longeva, infatti rimase nel MotoMondiale fino al 1996, anno in cui il britannico Darren Dixon vinse il suo secondo mondiale, chiudendo così una pazzesca storia durata quasi 50 anni. Non si tornerà a correre nel MotoMondiale con i sidecar, ma c’è un’azienda italiana che di recente ha deciso di ridare lustro a questi pazzeschi sidecar.

SWM Sidecar 520: tra passato e futuro

La SWM è una delle aziende italiane più note nel mondo dei motori, tanto è vero che la sua produzione si espande in ben 86 Paesi diversi. Di recente si è messa in luce ancora una volta in occasione del grande evento di EICMA 2023, con la fiera meneghina che ha permesso di mostrare al mondo intero il bellissimo Sidecar 520.

SWM Sidecar 520 italiano modello nuovo
SWM Sidecar 520 (SWM Press Media – bicizen.it)

Si tratta di un modello che a primo impatto sembra essere uscito dagli anni ’50, ma in realtà ha modo di rinnovare lo stile di queste moto con una serie di innovazioni tecnologiche. Il peso complessivo del 520 è di 385 kg e sotto la carrozzeria monta un motore bicilindrico da 500 di cilindrata.

La velocità è regolata da un cambio a cinque marce e l’altezza del sellino è posta a 80 cm dal suolo. Si mostra in tutto il proprio stile retrò il fanale anteriore di dimensioni decisamente imponenti, oltre alla presenza di due piccoli fari LED. I portapacchi sono presenti sia sul parafango della terza ruota che anteriormente.

Il costo di mercato per acquistare questo sidecar davvero straordinario è di 11 mila Euro e nel momento in cui lo si dovesse acquistare vi sarà anche la possibilità di sottoscrivere una garanzia di due anni. Un’occasione dunque per poter mettere le mani su un mezzo che ormai sembrava prossimo a sparire, ma che con la SWM, azienda di Biandronno in provincia di Varese, è ormai prossimo a tornare in voga.

Impostazioni privacy