Kevin Costner scansati, BMW pronta a farti da bodyguard: con queste auto sei a prova di proiettile

La BMW ha deciso di introdurre una novità davvero assurda, che fa la gioia dei fan. Ecco perché la tua vita è al sicuro.

Uno dei marchi più amati al mondoè senza alcun dubbio la BMW, che produce auto di grandissimo livello sin dall’inizio della sua storia. Al giorno d’oggi, la casa di Monaco di Baviera è una delle più concentrate sull’elettrificazioni, con novità costanti che puntano ad introdurre sempre più tecnologie che possano abbassare le emissioni. In tal senso, l’ultimo periodo è stato carico di importanti aggiornamenti.

BMW l'auto indistruttibile
Una vettura che ti protegge (Canva) – Bicizen.it

Qualche mese fa è stata svelata la Vision Neue Classe, ovvero una gamma che immagina ed anticipa i concetti delle EV del futuro. In sostanza, esse si baseranno su grandi tecnologie, ma anche su un design semplice e sobrio, senza andare a cercare delle linee che possano essere considerate eccessive.

La BMW è dunque in una posizione che guarda al futuro, ma non soltanto dal punto di vista delle emissioni. Infatti, nelle prossime righe vi parleremo di un’importante novità che riguarda la sicurezza a bordo, che è destinata a fare dei notevoli passi in avanti. Andiamo a vedere quella che è la grande aggiunta sui modelli. Avete presente il film Bodyguard con Kevin Costner? In questo caso, l’automobile è la vera guardia del corpo che vi serve.

BMW, ecco come cambia la sicurezza

Ci sono delle grandi novità in programma in casa BMW e che riguardano la sicurezza, un tema che è sempre stato caro alla casa tedesca. Al giorno d’oggi, molto più che rispetto al passato, i marchi non lasciano nulla al caso quando si parla di questa tematica, dal momento che tutti sono impegnati in una costante ricerca della limitazione dei rischi. C’è poco da fare, quando si va in auto il rischio di incidenti è sempre molto elevato, ed i dati sui morti negli incidenti sono lì a confermarlo.

BMW lavora sulla sicurezza
BMW, che rivoluzione (BMW) – Bicizen.it

Per questo, i marchi sono sempre alla ricerca di novità tecnologiche e si sottopongono a crash test sempre più severi, ma il rischio zero non ci sarà mai. Pensate che da ben 45 anni la BMW dispone di un reparto apposito per realizzare dei prodotti che proteggano gli occupanti, e non parliamo solamente di incidenti stradali, ma anche di casi ancor più estremi, come i colpi di pistola ed i proiettili in generale.

Infatti, esistono vari gradi di protezione a seconda delle schermature e dei dispositivi che vengono installati, che di certo comportano una buona spesa extra quando si acquista la vettura. Sulla X5 c’è un ampio livello di protezione, con il sistema di classe VR6 che può resistere a proiettili e ad altri oggetti che distruggerebbero tutte le altre auto. Sulla Serie 7 c’è la classe VR9, che può resistere al fuoco di un AK47.

Inoltre, può resistere anche ad esplosioni di TNT da 15 kg posizionati a distanza molto ravvicinata, andando a danneggiarsi parzialmente solo nella zona dei vetri. Dunque, parliamo di sistemi di sicurezza eccezionali e che, con il tempo, sono stati migliorati sempre di più. Vedremo se qualche altro marchio riuscirà a fare altrettanto, ma siamo sicuri che non sarà di certo un’impresa facile per la concorrenza.

Impostazioni privacy