Cosa c’entra Cecilia Rodriguez col ciclismo professionistico? Nessuno ci pensa, ma è evidente

Cecilia Rodriguez cosa c’entra col mondo del ciclismo professionistico? La splendida sorella di Belen è in realtà molto vicina all’ambiente, anche se non ama particolarmente andare in bici.

Gli appassionati di ciclismo avranno subito capito a cosa ci stiamo riferendo, mentre chi segue il gossip potrebbe anche essersi fatti sfuggire questo dettaglio.

Cecilia Rodriguez e la bici
Cecilia Rodriguez cosa c’entra col ciclismo? (Instagram @chechurodriguez_real) BiciZen.it

Cecilia è nata a Pilar in Argentina il 18 marzo del 1990, ha dunque sei anni in meno della sorella. Già a 18 anni inizia a lavorare come modella, al fianco proprio di Belen, per dei magazine locali. Nel 2009 esplode la notorietà per una copertina su Maxim e l’anno dopo partecipa a quello che è il vendutissimo calendario di Mystik. La prima apparizione sul piccolo schermo arriva nel 2010, quando compare nel programma Chiambretti Night.

Tutti hanno iniziato a parlare di Cecilia però solo nel 2015, quando ha partecipato come concorrente al survival game, L’Isola dei Famosi. Lì il pubblico si rende conto della sua bellezza e della simpatia che illuminano il palcoscenico e bucano lo schermo. Il passo verso il successo è breve, subito dopo la Rodriguez partecipa anche al Grande Fratello Vip. Nella casa incontra Francesco Moser, che diventa il suo fidanzato. In tutto ciò vi starete chiedendo ancora cosa c’entra il ciclismo, in realtà è molto più facile di quanto possiate pensare.

Cecilia Rodriguez e quel collegamento col ciclismo

Che Cecilia Rodriguez sia una ragazza che si tiene sempre in forma è chiaro a tutti. Che lo faccia col ciclismo però non è il punto dove vogliamo arrivare. In realtà il collegamento tra la bella sorella di Belen e il mondo delle ruote è molto più sottile.

Cecilia Rodriguez e il ciclismo, cosa c'entra?
Cecilia Rodriguez e il ciclismo (Instagram @checurodriguez_real) BiciZen.it

Il padre del fidanzato di Cecilia è infatti uno dei più grandi ciclisti della storia del nostro paese. Parliamo di Francesco Moser, nato a Palù di Giovo il 19 giugno del 1951. Era soprannominato Lo Sceriffo perché in grado di gestire il suo gruppo sempre con grande personalità, portandolo a raggiungere obiettivi straordinari. In carriera ha vinto un Giro d’Italia e diverse classiche molto importanti tra le quali la Gand-Wevelgem, la Milano-Sanremo, la Parigi-Roubaix e ancora molte altre.

I più esperti di ciclismo ricorderanno anche l’eterna sfida tra Moser e Giuseppe Saronni. Il dualismo li vide fronteggiarsi per decenni come accadde precedentemente alla coppia di campioni formata da Gino Bartali e Fausto Coppi. Anche Ignazio, il fidanzato di Cecilia, ha fatto il ciclista anche se a livelli notevolmente più bassi del padre.

Impostazioni privacy