BYD, Lamborghini nel mirino: la supercar elettrica da 1300 CV lascia senza fiato

La BYD pronta a sparigliare le carte con la nuova hypercar: una potenza di 1300 cavalli ed una velocità massima da paura

Lamborghini, ma anche Ferrari e perché no, Porsche e Bugatti. Si tratta di marchi che in comune hanno la veocità nel DNA e sul listino, con auto potentissime ed in grado di superare abbondantemente i 300 km/h con un’esperienza di guida davvero travolgente. Dominatori assoluti nel mercato delle supercar, ora, però, tremano eccome. La minaccia, manco a dirlo, arriva anche stavolta dalla Cina, dalla BYD che ha fornito i dati tecnici della YangWang U9.

Lamborghini BYD addio
Arriva la minaccia per Lambo… (Canva) – Bicizen.it

Si tratta di una supercar davvero da brividi che per il momento è ancora tutta da scoprire: potremo farlo a partire dal prossimo gennaio. Il marchio cinese ha acceso i riflettori sulla U9 e contemporaneamente sul Suv, l’U8 presentando entrambi i modelli, ma è la hypercar a far tremare davvero tutti, vista la sua potenza che raggiunge vette pazzesche.

La vettura, peraltro, è completamente elettrica, un segnale netto e distintivo nei confronti delle potenziali rivali che montano ancora propulsori endotermici coadiuvati da motori elettrici. Invece la U9 guarda già al futuro, essendo a zero emissioni.

BYD, la Yangwang U9 hypercar da urlo: prezzo e caratteristiche

Ma quali sono le caratteristiche dell’auto? La hypercar monta quattro motori elettrici da 326 cavalli l’uno per un totale di 1.304 cavalli totali spinti da una batteria da 100 kW che garantisce – o almeno, promette di farlo – un’autonomia davvero poderosa, di ben 700 km. Una distanza davvero ragguardevole per un’auto elettrica.

Yangwang U9 Lamborghini
La Yangwang U9, hypercar cinese (media press) – bicizen

La velocità massima, naturalmente, è quella propria delle hypercar; ben 300 km/h come punta massima e lo scatto è davvero bruciante, visti i due secondi necessari per passare da 0 a 100. Numeri pazzeschi che evidenziano ancor di più la potenza di questa vettura considerato come pesi ben oltre le due tonnellate.

Le batterie, dalle dimensioni e dal peso notevole, hanno anche “allargato” la vettura, decisamente più grande rispetto alle misure abituali di una supercar. E così si sfiorano i 5 metri di lunghezza – 4,96 per la precisione – per 2,02 metri di larghezza mentre il passo è di 2,09 metri. L’altezza, invece, è davvero molto ridotta, di appena 1,29 metri che impone quasi un’opera di contorsionismo per entrare nella vettura, come accade con tutte le altre vetture appartenenti a questa categoria.

La U9 avrà le sospensioni a controllo elettronico anche grazie al sistema Disus-X che consente la gestione di tutti i movimenti della vettura. La decisione è stata presa per garantire un mix ideale tra piacere di guida e comfort, con un miglior controllo dell’auto che, è bene ricordarlo, ha un peso davvero notevole. Ma quale sarà il prezzo di questa vettura? In Cina sarà proposta al prezzo di 1 milione di yuan, circa 130mila euro al cambio attuale. La U9, peraltro, dovrebbe essere realizzata anche in una versione più estrema, la Ultimate: unico neo? Per ora, non è disponibile in Italia. Ma in futuro chissà.

Impostazioni privacy