Cos’ha in comune Silvio Berlusconi con i Postini? Questo particolare vi lascerà a bocca aperta

Di Silvio Berlusconi se ne sono dette di ogni, non tutti però sanno cosa ha in comune l’ex Premier con i Postini. Una curiosità emerge dal passato del Cavaliere che ci racconta ulteriormente la sua figura.

Personaggio dotato di un carisma inarrivabile è stato protagonista della storia del nostro paese, ma anche uno che ha amato la vita con tutto sé stesso. Sono molte le passioni che ha coltivato e ce n’è una che lo accomuna ai postini.

Silvio Berlusconi e i postini
Silvio Berlusconi cosa c’entra con i postini? (ANSA) Bicizen.it

Lo scorso 12 giugno si è spento Berlusconi all’età di 86 anni, alla fine di una vita dove ha dato tantissimo al nostro paese e dove è stato protagonista anche di tante polemiche. Silvio amava molte cose oltre al suo paese tra cui il canto, la musica e anche il calcio. L’ha dimostrato portando sul tetto del mondo il Milan e regalando, come ultimo dono della sua vita, la prima storica promozione al Monza in Serie A.

A sei mesi dalla sua scomparsa si continua a parlare di lui, andando a scandagliare la sua biografia per trovare curiosità che non molti conoscono. Per questo oggi vi vogliamo parlare di un particolare che in pochi conoscono e che ci racconta perfettamente l’ex Premier da vicino.

Silvio Berlusconi cosa c’entra con i postini?

Ma cosa c’entra allora Silvio Berlusconi con i postini? La curiosità che vi raccontiamo oggi sicuramente sarà sfuggita ai più, ma è davvero molto interessante e riguarda da vicino il Cavaliere.

L’ex Premier era un grande appassionato anche di ciclismo e diversi anni fa ha provato, prima del loro utilizzo effettivo per Poste Italiane, le bici bolzanineche. Si tratta di e-bike a pedalata assistita Dinghi Partner. A presentarle a Berlusconi ci ha pensato l’allora amministratore delegato dell’azienda italiana che gestisce le spedizioni, Massimo Sarmi.

bici e berlusconi
Berlusconi e Poste Italiane (ANSA) Bicizen.it

L’azienda che ha sviluppato questi innovativi modelli è la bolzanina Tecnocarbur. Si tratta di una bici messa a punto per essere poi messa a disposizione proprio dei portalettere. Accessoriata al massimo per le consegne è un mezzo che permette ai postini di lavorare più rapidamente e di non avere problemi coi pacchi. Si tratta sicuramente di un modello interessante che ancora oggi vediamo sfrecciare per le strade delle città più piccole.

Berlusconi ha così deciso di mettersi al servizio della comunità provando a evidenziare pregi e difetti di questo tipo di trasporto a due ruote.

Impostazioni privacy