Trema Elon Musk, da oggi Tesla ha un’altra rivale: super Suv da 25 mila euro

Da questo momento in poi Tesla pare avere un’altra rivale sul mercato. Scopriamo cosa sta davvero accadendo sul campo delle vendite delle auto elettriche.

Tesla è una delle aziende automobilistiche più rilevanti e importanti in senso assoluto all’interno dell’automotive. Il suo segmento, quello delle EV, la vede padrona indiscussa da tanto tempo ormai, tanto che in molti temono un dominio assoluto a partire dal 2035, data prefissata per quanto riguarda la transizone elettrica in Europa e Stati Uniti.

Tesla rivale pericolosa
Tesla, la rivale è molto pericolosa (Canva) – Bicizen.it

Le cose però non stano esattamente in questo modo. Di recente, infatti, un’azienda in particolare si è avvicinata non poco al costruttore americano in mano ad Elon Musk. La rivalità di questa come di altre case provenienti dallo stesso paese è ormai una realtà che Tesla non può prendere sotto gamba.

Parliamo di BYD, che in ultima battuta ha deciso di sfidare in maniera più che mai agguerrita proprio Tesla sul mercato. Vuole farlo con un veicolo già molto apprezzato e chiamato BYD Song L. Non ci resta altro da fare che scoprire qualcosa di più a riguardo di tale proposta di mercato.

BYD sfida ancora Tesla sul mercato: ecco la Song L

BYD, brand cinese che in breve tempo ha scalato le gerarchie dell’automobilismo mondiale, ha deciso di sfidare Tesla sul mercato con il suo ultimo progetto. Parliamo del SUV elettrico Song L, un modello che dovrà vedersela proprio con la Model Y. Presentato al Salone dell’Automobile di Shanghai lo scorso aprile, tale veicolo è pre-ordinabile da ottobre e sembra già andare fortissimo fra i clienti che hanno deciso di puntare su di esso.

byd song l vs tesla model y
BYD fa sul serio e sfida Tesla (bicizen.it – BYD)

In poco più di due settimane ne sarebbero state richieste 11.000 unità, e adesso – che siamo a metà dicembre – il numero sarebbe aumentato fino a circa 30.000, precisamente 28.350 fino ad ora. Non c’è alcun dubbio quindi che il mezzo in questione possa fare la differenza all’interno dell’automotive, ma soprattutto è altrettanto sicuro che questo mezzo elettrico voglia sfidare sul mercato cinese la Model Y; l’auto americana è arrivata sul territorio del Dragone proprio ad ottobre 2023, proprio per questo BYD vuole usare il suo nuovo mezzo a zero impatto ambientale per fronteggiare Musk e colleghi in una sfida all’ultima cella di batteria.

In che modo? Ovvio, sfruttando un prezzo medio di mercato veramente molto basso. La gamma prevede una vendita di 24.603 euro per ogni unità di Song L prodotta. E non è tutto, visto e considerato che per quanto riguarda i primi acquirenti BYD ha promesso lo 0% di interessi per 2 anni e uno sconto del 15% sul prezzo d’acquisto. Insomma, l’azienda cinese è pronta a tutto davvero per mettere in difficoltà il rivale statunitense.

Impostazioni privacy