Tragedia in bici a Santo Stefano, ciclista grave in Italia

Arriva dall’Italia un’altra notizia tragica legata alle bici con una tragedia che a Santo Stefano ha colpito un ciclista. Questi è al momento ricoverato in gravi condizioni.

La speranza è che possano arrivare delle notizie positive per lasciarsi alle spalle la notizia il prima possibile. Stavolta non è nato tutto dallo scontro di una due ruote con un’automobile come capitato negli scorsi giorni.

Tragico momento in bici
Tragedia in bici il 26 dicembre (bicizen.it)

Continuano i giorni di festa e purtroppo anche le brutte notizie legate al mondo delle due ruote. In questo caso però non c’è da fare un discorso sulla sicurezza stradale o sulle piste ciclabili visto che non sono state coinvolte autovetture in un incidente purtroppo ancor più difficile da accettare.

L’unica cosa certa è che vogliamo invitarvi alla sicurezza, ma non abbiamo nessuna intenzione di demonizzare la due ruote. Purtroppo gli incidenti capitano a prescindere dal mezzo che utilizziamo, l’importante è cercare di prevenire quello che può accadere. Al giorno d’oggi anche i sistemi di sicurezza legati alle bici hanno fatto dei passi in avanti importanti, avvisando, se dotati di sistema, i soccorsi per farli giungere più rapidamente possibile sul luogo dell’incidente. Ma andiamo a leggere più da vicino cosa è accaduto in questa tragica storia. 

Tragico episodio in bici a Santo Stefano

La giornata di Santo Stefano ha visto, purtroppo, un tragico episodio in bici. L’uomo è un sessantenne che è caduto mentre stava percorrendo via D’Accorso ad Ancona, perdendo l’equilibrio ha fatto un brutto incidente scivolando a terra. Questo l’ha portato a perdere i sensi con l’allarme che ha portato immediatamente sul posto un mezzo del 118.

Cosa è successo in bici?
A Santo Stefano tragedia in bici (bicizen.it)

L’uomo non era cosciente all’arrivo dell’ambulanza ed è stato dunque indispensabile l’arrivo dell’eliambulanza. Ora il ciclista è intubato ed è stato trasferito a Torrette in elicottero. Al momento non sono state date altre informazioni in merito, ma la situazione è apparsa molto delicata fin da subito.

Nelle prossime ore arriveranno altre informazioni di questo fatto che è stato già raccontato un po’ ovunque. La notizia infatti è stata diffusa prima dalla stampa locale per poi interessare, per la sua rilevanza, tutto il paese. La speranza comune è che si possa raccontare questa storia in futuro senza dolore e considerandola per il suo protagonista solo come un brutto ricordo. Purtroppo al momento però la situazione non è molto positiva in merito allo stato di salute del ragazzo.

Impostazioni privacy