Auto e animali, se lo fai ora rischi il carcere: ecco cosa dice la Legge

Attenzione a non commettere questo errore perché in futuro potrebbe diventare fatale: si rischierebbe addirittura la galera.

Tutto ciò che ogni giorno succede su strada può creare un precedente e quindi ogni infrazione può essere decisiva affinché le regole del Codice della Strada cambino. Per questo, chi ha l’abitudine di prendere l’auto o lo scooter quasi ogni giorno non può mai smettere di aggiornarsi. Dimenticare o non sapere alcune regole può diventare molto pericoloso e qualche volta in ballo non c’è solo una semplice multa.

Animali in auto
Gli animali in auto possono costarti cari (Canva) – Bicizen.it

Alcuni aspetti del modo di guidare, con annesse cattive abitudini, diventano man mano sempre più comuni a seconda delle epoche in cui viviamo ed è per questo che spesso le autorità considerano opportuno un aggiustamento delle regole. Una delle ultime novità potrebbe far rischiare davvero molto a chi non è aggiornato. Andiamo a scoprire cosa bolle in pentola e perché è meglio ricordare ciò quando si porta un animale in auto in viaggio.

Auto, animali: che scandalo! Ora cambia tutto

La risposta è molto semplice per quanto però possa essere dura. Chi non dovesse adottare delle misure corrette alla guida potrebbe rischiare in futuro, carcere e sospensione o revoca della patente. In questo caso, il rischio lo corre chi trasporta un animale nella propria vettura in modo improprio. Ecco infatti cosa potrebbe succedere in futuro se le nuove proposte venissero accettate.

Un nuovo emendamento della Lega approvato dalla commissione Trasporti alla Camera, potrebbe cambiare per sempre il Codice della Strada. Per adesso, si vagliano solo le ipotesi, ma attenzione al possibile passaggio dalla proposta alla Legge. La richiesta di inasprire le pene riguarda gli automobilisti che mettono in atto l’abbandono di un animale, provocando eventuali incidenti con feriti o anche morti oltre che dolore al povero animale in questione. La richiesta è di avere pochissima tolleranza con i rei.

Auto ed animali, il binomio diventa pericoloso
Auto ed animali, il binomio diventa pericoloso (bicizen.it)

Per la proposta sarebbe oggi giusto aumentare di un terzo la pena per chi abbandona un animale ed inasprire anche le condanne se l’abbandono stesso provochi indirettamente incidenti con lesioni gravi o anche morti. Si potrebbe per loro applicare direttamente la pena prevista per omicidio stradale, ovvero dai 2 ai 7 anni di reclusione. Inoltre scatterebbero da 3 mesi a 1 anno di reclusione per le lesioni personali gravi e da 1 a 3 anni per le lesioni personali gravissime. Bloccare l’auto in mezzo alla strada per far scendere il povero animale, infatti, potrebbe causare sicuramente un sinistro anche molto grave.

Inoltre, già oggi la norma prevede l’eventuale sospensione della patente dai 6 ai 12 mesi. Un fenomeno, quello dell’abbandono in strada dei nostri animali, che nonostante le tantissime campagne di sensibilizzazione, continua ad essere diffusissimo ma che spesso dimentichiamo possa diventare davvero pericoloso anche per gli automobilisti stessi. Degli inasprimenti delle pene potrebbero cambiare finalmente le cose, salvando tanti cani e gatti e anche la vita di alcuni automobilisti.

Impostazioni privacy