Addio a un simbolo del motorsport, ultim’ora pazzesca: nessuno ci crede

Una notizia davvero assurda colpisce il mondo del motorsport, con un volto molto noto che ha preso una forte decisione.

Siamo ormai all’inizio della stagione motorsportiva targata 2024, con la Dakar che ha dato il via alle danze proprio in questi giorni. Nel week-end che sta arrivando è in programma la prima tappa della Formula E a Città del Messico, un evento sicuramente tutto da seguire. Tra poco più di due settimane, inoltre, andrà in scena la mitica 24 ore di Daytona, che offre tanti spunti di interesse e che vedrà impegnato un gran numero di auto tra prototipi e GT.

Addio nel motorsport
Un addio doloroso… (Canva) – Bicizen.it

Il 2024 sarà una stagione di motorsport nella quale ci sarà parecchio da divertirsi, ma ora è arrivata una notizia che di certo non farà piacere ai fan. Infatti, una squadra mitica di questo mondo ha deciso di cambiare tutto, con il grande boss che ha fatto un passo indietro. Si tratta di un nome davvero storico per quello che riguarda il mondo delle quattro ruote, e non vederla più al via è un grande dispiacere.

Motorsport, si chiude la storia della Carlin

In queste ultime ore, è arrivata una notizia che non farà affatto felici tutti i fan del motorsport, che devono abituarsi all’assenza  di un grande team. Infatti, la Carlin ha ceduto la propria attività a Rodin Cars, una casa automobilistica neozelandese, non molto nota dalle nostre parti. Per chi non fosse a conoscenza della storia del team Carlin, sappiate che si tratta di uno dei team più vincenti delle formule minori.

Addio auto sportiva
La Carlin cessa così di esistere… (Carlin) – Bicizen.it

Negli ultimi anni, tanto per farvi un esempio, ha lanciato in F1 Lando Norris dopo l’esperienza in Formula 2, campionato nel quale era stata impegnata in queste annate. La squadra venne fondata nel lontano 1996 dal proprietario Rodin Carlin, e negli ultimi tempi era famosa proprio per la presenza nelle serie cadette, ovvero la Formula 2 e la Formula 3.

Per quanto riguarda il 2024, tuttavia, è stato reso noto un cambiamento di struttura, ed anche il nome del team è cambiato. Infatti, ora sarà iscritti ai campionati come Rodin Motorsport, con l’annuncio che è avvenuto in queste ore sui social network ufficiali della squadra. Il fondatore del progetto ha deciso di dimettersi da responsabile, per cui è avvenuta una serie di effetti a catena che hanno portato anche al cambio di denominazione. A succedere a Rodin doveva essere sua moglie, vale a dire Stephanie Carlin, che però ora è passata in McLaren, nel ruolo di Direttrice delle operazioni commerciali.

Di certo, si tratta di una notizia non proprio felice per gli amanti del motorsport, che erano ormai affezionati ad una realtà molto solida, anche se negli anni più recenti era avvenuto un calo sotto il profilo della competitività. David Dicker si occuperà di dirigere le operazioni, ed ha voluto ringraziare la vecchia organizzazione per lo splendido lavoro svolto. Al volante, nel 2024, ci sarà la coppia di piloti composta dal barbadiano Zane Maloney e dal giapponese Ritomo Miyata, che di sicuro vorranno mettersi in mostra e portare a casa risultati di rilievo.

Impostazioni privacy