Ricarica auto, si abbassano i prezzi in Italia: l’annuncio fa gioire tutti

Novità importanti per le ricariche delle auto elettriche e ora anche in Italia le spese iniziano finalmente a diminuire.

L’obiettivo di questo periodo storico è quello di rinnovare in modo quanto più netto ed evidente possibile la mobilità. La motivazione è dettata dal fatto che l’inquinamento sta mettendo sempre di più in grave crisi il pianeta, con le auto elettriche che sono il futuro e che devono dunque diventare sempre più popolari.

ricarica auto calo prezzi italia
Ricarica auto, i prezzi si abbassano (Bicizen)

Al momento non mancano di certo i problemi, perché queste vetture a impatto zero purtroppo presentano un costo di partenza nettamente superiore rispetto alle varianti termiche. Questo dunque causa una certa diffidenza da parte dei clienti di tutto il mondo, considerando infatti come spesso siano oltre 10 mila gli Euro di differenza.

Lo si denota per esempio con la 500 della FIAT, dove in un caso si parte da 18 mila Euro, mentre per la variante elettrica si sfiorano i 29 mila Euro. Le differenze inoltre sono rese ancora più evidenti anche dal fatto che la tenuta di strada del veicolo a impatto zero al momento è ancora altamente deludente.

Infatti l’autonomia è davvero minima, con poche centinaia di chilometri che possono essere percorsi prima di doversi fermare per effettuare una ricarica. La tempistica per poter riportare la batteria al 100% non è di certo rapida e immediata come nel caso del pieno di benzina o gasolio, con i prezzi che inoltre stanno crescendo anche in questo settore. Per fortuna però c’è chi sta venendo incontro ai propri clienti, con un’offerta per la ricarica dell’auto che sarà di buon auspicio per il futuro.

Ricarica Supercharger: i grandi sconti della Tesla

Elon Musk è ormai deciso a fare in modo che le auto elettriche diventino sempre più popolari in giro per il mondo, per questo motivo non solo sta sensibilmente abbassando i prezzi di questi veicoli, come nel caso della Model Y, ma sta dando il via a una serie di iniziative per poter risparmiare sulla ricarica.

Ricarica auto Tesla batteria supercharger Italia
Abbattuti i prezzi della ricarica Tesla (Canva – bicizen.it)

In questo mese di gennaio 2024, come si può evincere direttamente da un comunicato stampa di Tesla Italia, si può leggere come la casa statunitense, abbia deciso di ridurre il costo della ricarica, facendolo passare a 0,46 Euro al kWh. Si tratta dunque di un calo sul mercato del 2%, e di questi tempi è davvero una grade notizia.

In Italia comunque il calo è ancora abbastanza contenuta, mentre la nazione europea che ha avuto modo di beneficiare maggiormente di questi aiuti è l’Irlanda. Lo Stato del Nord Europa infatti ha visto il valore delle proprie ricariche crollare fino a soli 0,35 Euro al kWh, il che significa che vi è stata una diminuzione del prezzo del 17%.

Molto bene anche il Belgio, dove si va a 0,35 Ero al kWh, con un calo del 16%. La nazione più economica in assoluto per quanto concerne la ricarica della propria vettura a impatto zero è però la Danimarca. All’interno dei propri confini è infatti possibile pagare solo 0,25 Euro per ogni kWh erogato nella propria auto. Il calo dei prezzi significa che il numero di auto elettriche sta aumentando e il pianeta ne sarà solo che contento, con le emissioni di CO2 che sono così destinate a calare in modo significativo.

Impostazioni privacy