Esposta la bici di Che Guevara: puoi guardarla da vicino anche tu | Ecco dove

Non tutti lo sanno ma Che Guevara era un grande appassionato di bicicletta. La sua due ruote è stata esposta e si può guardare da vicino. Ecco dove si trova.

Acquistata a Rosario dal pittore e collezionista Giancarlo Bucci è stata richiesta per essere messa a disposizione di tutti per un breve periodo.

Che Guevara la sua bici
Esposta la bici di Che Guevara (ANSA) Bicizen.it

Che Guevara nacque proprio a Rosario il 14 giugno del 1928 e scomparse a La Higuera ad appena 39 anni il 9 ottobre del 1967. Fu rivoluzionario ma anche scrittore e medico. Assunse a Cuba un ruolo, dopo la rivoluzione, secondo solo a quello di Fidel Castro. Nella prima metà degli anni sessanta lasciò Cuba per andare a portare avanti la rivoluzione socialista in altri paesi tra cui il Congo belga e la Bolivia.

PRoprio durante una sua missione fu ferito e catturato l’8 ottobre del 1967 a La Higuera proprio in Bolivia. A rapirlo fu un reparto antiguerriglia dell’esercito boliviano che era assistito in quel caso da forze speciali americane, agenti speciali della Cia. Venne giustiziato il giorno dopo nella scuola del villaggio, mutilato delle mani. Sicuramente è stato un personaggio che ancora oggi fa parlare per i suoi ideali che siano condivisi o meno. Ma dove si trova la sua bici oggi e dove possiamo ammirarla?

La bici di Che Guevara esposta al pubblico

La bici era per Che Guevara un mezzo per spostarsi, ma soprattutto la metafora della libertà che ha sempre cercato di portare avanti nella sua vita da politico.

Oggi possiamo ammirarla da vicino grazie alla concessione del collezionista e artista Giancarlo Bucci è stata esposta a L’Avana a Cuba dopo la richiesta dell’ambasciata cubana a Roma. Con questa due ruoti il Che percorse 4200 chilometri.

Che Guevara bici a Cuba
Che Guevara, la sua bici esposta a Cuba (ANSA) Bicizen.it

Prima di oggi la due ruote si era vista nella prima edizione di Eroica Cuba, manifestazione sportiva che era riservata alle bici d’epoca e inventata dal medico di Siena Giancarlo Brocci nel 1997.

Questa volta Eroica Cuba prevederà una gara su due percorsi sterrati di 90 e 135 km. Inoltre sarà possibile una sfilata di biciclette d’epoca per le vie centrali della capitale di questo splendido paese con in testa proprio quella del Che.

Bucci ha parlato, come riportato da Il Messaggero, sottolineando: “Non c’era luogo migliore per esporla e vedere la foto di gruppo con la mia storica bici a Cuba è stata per me davvero una grande emozione“. Curiosamente Bucci ha ricevuto la richiesta per mostrare la sua bici proprio nel giorno del suo compleanno numero 77.

Impostazioni privacy