Red Bull non si nasconde più: le immagini sono clamorose, nessuno se lo aspettava

La Formula 1 sta per iniziare, e la Red Bull è attesa come grande protagonista nel 2024. E protagonista lo è già da adesso.

La Formula 1 sta finalmente per iniziare. Il 2023 si era concluso con un dominatore assoluto, Max Verstappen, detentore di ben tre titoli mondiali conquistati a partire dal 2021.

red bull novità 2024 f1
Red Bull (bicizen.it – Ansa)

La sua Red Bull, praticamente quasi imbattibile, gli ha permesso di sgretolare praticamente ogni record raggiungibile in una singola stagione sportiva. L’olandese ex Toro Rosso proverà a risultare infermabile anche quest’anno, considerando la manifesta superiorità – a tratti imbarazzante – mostrata nelle ultime stagioni di F1. Nel frattempo, comunque, il suo team ha lasciato tutti a bocca aperta. 

Red Bull, che sorpresa: ecco cosa è successo 

La Red Bull che disputerà il prossimo mondiale di Formula 1 ha deciso di scendere in pista ancor prima della presentazione ufficiale. Il team anglo-austriaco ha effettuato le prime prove in pista. Il tutto è avvenuto in anteprima sul circuito di Silverstone. La monoposto che proverà a difendere nel 2024 mondiale piloti e costruttori, è stata ripresa dalle telecamere mentre effettuava dei test sul circuito britannico con Verstappen alla guida.

red bull novità 2024 f1
Red Bull subito in pista: l’attesa è finita (bicizen.it – Ansa)

Ma per quale motivo è stato deciso di anticipare l’azione sull’asfalto ad alta velocità? Dietro tutto ciò sembra esserci una giornata di riprese in vista della presentazione, ma è stata anche un’occasione di fare qualche giro in pista e di svolgere qualche test. Dire molto di più è sinceramente difficile. Le immagini mostrano una livrea davvero simile a quella dell’anno scorso, ma per quel che è stato possibile osservare, appare chiaro che la monoposto campione del mondo è cambiata non poco rispetto alla scorsa stagione. Parliamo infatti di una vettura davvero estrema in ogni suo dettaglio e particolare.

Una strategia che gli addetti ai lavori hanno già definito iperaggressiva e che Adrian Newey e soci sperano porti a risultati simili a quelli ottenuti nel 2022 e nel 2023. Vincere è difficile, ripetersi anche di più e farlo per 4 anni consecutivi sarebbe davvero qualcosa di straordinario per il team campione del mondo in carica. Di più, con poche foto – e neanche chiarissime – in mano non possiamo proprio dire e fare. Se non aspettare i test del Bahrain e la successiva gara sullo stesso circuito asiatico. Una cosa è certa: Red Bull e Max Verstappen non partiranno di certo con i pronostici sfavorevoli. Anzi, per l’ennesimo anno saranno regina e re indiscussi ai nastri di partenza. 

Impostazioni privacy