La rivale di Tesla mette le ali: vendite aumentate, i numeri fanno paura

I numeri sul mercato automobilistico della rivale di Tesla stanno impressionando tutti. Elon Musk battuto clamorosamente

Sono diverse le case automobilistiche che stanno seguendo la falsa riga intrapresa in questi ultimi anni da parte dell’azienda statunitense. Talune di esse, però, sono state capaci anche di battere Tesla sul campo delle vendite, riuscendo ad attecchire nelle preferenze degli automobilisti a livello internazionale.

Tesla battuta nel numero di vendite
Tesla battuta dalla rivale sulle vendite – Bicizen.it

A dirlo sono i numeri del mercato automobilistico, i quali rendono chiaro che recentemente il marchio di Elon Musk è stato battuto da parte di una sua diretta rivale. A far alzare l’asticella della competizione a livello globale sono stati i dati fuoriusciti dal numero di consegne avvenuto nel quarto trimestre del 2023. Anch’essa azienda statunitense, ma ben più giovane della Tesla (dato che è nata nel 2016 a Los Angeles) oggi sta toccando delle vette mai viste prima.

Si chiama Fisker Inc., ed è una casa automobilistica che è stata creata proprio da Henrik Fisker, coadiuvato dal sostegno di sua moglie, ossia Geeta Gupta. I due sono riusciti a far risorgere il brand dopo il fallimento avvenuto nel 2013, basando la produzione su dei veicoli di tipo elettrico, ma puntando soprattutto sulle batterie a stato solido adatte all’uso automobilistico, ma anche a quello elettronico di consumo.

Numeri alla mano, il marchio sta volando

L’aumento delle vendite riscontrato nel quarto trimestre del 2023 ha messo in evidenza una crescita di più del 300% per la Fisker sul mercato automobilistico. Così fanno sapere dalla Casa di Los Angeles, la quale è riuscita a consegnare all’incirca 4.700 veicoli elettrici. Numeri da far paura e che hanno portato a una netta risalita della Fisker anche a livello borsistico, dove le azioni del brand sono aumentate del 27,15%.

La Fisker batte la Tesla sul numero di vendite
Tesla battuta dalla rivale sul mercato (img.fiskerinc.com) – Bicizen.it

A parlare della situazione attuale è stato proprio il fondatore e CEO Henrik Fisker, il quale ha voluto dire la sua su questi successi, puntando il suo sguardo anche al futuro. “Oltre ai tanti ostacoli incontrati, nel 2023 abbiamo iniziato a ottenere ottimi ricavi” (finanza.lastampa.it), fa sapere il numero uno dell’azienda statunitense.

“Con il Covid-19, le sfide sono aumentate per le nostre catene di approvviggionamento, anche se siamo riusciti ad affrontarle nel migliore dei modi”, ha poi proseguito. “Mi aspetto un 2024 volto al raggiungimento di nuovi traguardi e prospettive, sia per il marchio che per ogni membro del team”, ha infine concluso. Al momento, dato l’ottimo andamento anche su base settimanale, sono diversi gli investitori che guardano a Fisker con forte interesse e non potrebbe essere altrimenti, viste le tante conquiste arrivate nel 2023.

Impostazioni privacy