Fuori uno, l’annuncio di Wolff è chiarissimo: non sostituirà Hamilton

La Mercedes lavora al futuro, ma Toto Wolff ha già fatto chiarezza su chi non sostituirà Lewis Hamilton. Ecco i dettagli.

La notizia dell’inverno è senza dubbio quella del passaggio di Lewis Hamilton alla Ferrari, ufficializzata lo scorso primo di febbraio. Per Toto Wolff e la Mercede è stato un fulmine a ciel sereno, dal momento che lo scorso agosto, il sette volte campione del mondo aveva rinnovato il proprio contratto con il team di Brackley sino alla fine del 2025.

Wolff annuncio sul futuro
Wolff nel paddock (ANSA) – Bicizen.it

Invece, Hamilton passerà a Maranello proprio dalla prossima stagione, rompendo il contratto con la Mercedes con un anno di anticipo. Inutile dire che attorno a questa notizia ci sia un’attenzione mediatica enorme, con Wolff che dovrà impegnarsi duramente per trovare un sostituto che sia all’altezza, cosa che, probabilmente, è impossibile vista la grandezza del nativo di Stevenage.

Il team di Brackley potrà contare sul talento di George Russell, che nel 2024 dovrà dimostrare di essere il nuovo numero 1 nel team, ma al suo fianco potrebbe arrivare davvero chiunque. Si parla molto di Fernando Alonso, mentre sembra diminuire la possibilità di un giovane talento di arrivare in Mercedes, con le parole del manager austriaco che sono state molto chiare.

Wolff, ecco le sue parole su Kimi Antonelli

Da quasi un mese tiene banco l’argomento relativo al sostituto di Lewis Hamilton, ed è chiaro che per rimpiazzare un sette volte campione del mondo è necessario trovare un profilo che sia il più adatto possibile. Toto Wolff avrà già iniziato la sua complessa indagine di mercato, e tra le sue scelte ci sono tanti nomi di grandi valore, incluso un sogno italiano.

Lewis Hamilton e Toto Wolff ecco chi non arriverà
Lewis Hamilton e Toto Wolff festeggiano sul podio (ANSA) – Bicizen.it

Tutti parlano infatti di Andrea Kimi Antonelli, che quest’anno correrà in Formula 2 con il team Prema. Dopo aver vinto di tutto nelle categorie minori, è normale che il giovane asso italiano sia molto seguito dalla stampa e dagli appassionati, ma Wolff non ha intenzione di alzare troppo la pressione. In un’intervista concessa a “SKY Sport F1“, Wolff ha fatto capire che per il 2025 potrebbe essere troppo presto, augurando ad Antonelli di lavorare al meglio in Formula 2 e di mettersi subito in mostra.

Ecco il suo parere: “La decisione di Hamilton mi ha sorpreso molto, perché eravamo partiti per le vacanze dicendoci che saremo rimasti nella stessa situazione, proseguendo insieme. Il futuro? Antonelli mi piace, ma non dobbiamo mettergli troppa pressione, lui è al primo anno in Formula 2 e non dobbiamo forzare troppo i tempi. Kimi è con noi da tanti anni, ma ha bisogno di crescere e di imparare molte cose e deve avere il suo tempo“.

Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che lo stesso Hamilton, dopo aver dominato in GP2, l’attuale Formula, fu subito promosso in McLaren nel 2007, rischiando di vincere il mondiale all’esordio. Per questo motivo, nella F1 attuale è lecito non sorprendersi di nulla, ed aspettare che gli eventi facciano il loro corso. In seguito, potremo valutare le scelte prese dalle varie squadra, ma Antonelli è un talento che non può lasciare indifferenti gli appassionati.

Impostazioni privacy