Auto e moto in Italia, splendide notizie per tutti: l’ufficialità è una vera benedizione

Novità importanti per automobilisti e motociclisti che finalmente possono sentire delle notizie davvero molto positive.

In questi anni si sono susseguite una serie incredibile di notizie negative per quanto riguarda il mondo dei motori. Il costo delle auto e delle moto si è impennato in modo davvero evidente e questo ha comportato a sua volta anche una crescita esponenziale per quanto riguarda il prezzo di assicurazione e carburante.

Matteo Salvini diminuzione morti strada auto moto
Splendide notizie per auto e moto (Canva – bicizen.it)

Avere tra le mani un mezzo di trasporto al giorno d’oggi è diventato sempre più oneroso, motivo per il quale si è cercato in tutti i modi di trovare una soluzione a riguardo. Il Governo Draghi diede un contributo statale nel 2022 per poter abbassare il costo del carburante fino alla fine dell’anno, visto come a giugno si erano toccati dei picchi a 2,30 Euro al litro.

Uno dei più evidenti problemi della strada sono però anche i gravi incidenti che spesso accadono. Questo purtroppo è inevitabile e non basta nemmeno accrescere sempre di più i sistemi di sicurezza delle automobili per poter portare a zero questo numero, nonostante qualcosa si stia muovendo a riguardo.

Il Governo attuale sta lavorando moltissimo da questo punto di vista con Matteo Salvini, Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, che sta valutando sensibili cambiamenti al Codice della Strada. A quanto pare queste novità, che non sono ancora diventate Leggi ma che lo possono diventare, stanno già dando gli effetti sperati.

Cala la mortalità nelle strade italiane: 2023 dato molto positivo

Quando si parla di morti sulla strada è chiaro che l’unico aspetto positivo sarebbe parlare di zero decessi per incidenti stradali. Questo purtroppo è pura utopia, per questo motivo è giusto constatare come i numeri riportati da Matteo Salvini, in occasione di un evento portato avanti da Most a Milano, siano confortanti per quanto riguarda la pericolosità delle strade.

Matteo Salvini diminuzione morti strada auto moto
Matteo Salvini (Ansa – bicizen.i)

Rispetto al 2022 infatti vi è sato un sensibile calo di incidenti, dell’8%, e addirittura la mortalità è diminuita del 9%. Numeri che sicuramente dimostrano come maggiori controlli permettano di garantire una costante attenzione da parte dei guidatori che a quanto pare mettono in evidenza la necessità di avere qualcuno pronto a multarli per poter rispettare la Legge.

Salvini ha comunque dichiarato che questa inversione di tendenza sia solo l’inizio di un cambiamento radicale e ben più evidente in futuro. In questi primi undici mesi del 2023 sono morte infatti circa 3.200 persone solo a causa di incidenti stradali e sono moltissimi i Comuni italiani che non raggiungono certe cifre come numero complessivo di abitanti.

Il Ministro della Lega inoltre ha espresso il proprio assoluto favore nei confronti dell’intelligenza artificiale in Italia, con questa che permetterà di migliorare ancora di più la sicurezza in strada. Secondo i dati riportati dal Ministro infatti il 90% degli incidenti avviene non per un guasto tecnico, ma bensì per errori umani. Fare in modo che l’intelligenza artificiale possa intervenire in questi casi sarebbe un modo perfetto per poter ridurre quanto più possibile casi di decessi a causa di distrazioni che alle volte sono fatali.

Impostazioni privacy