Chat GPT rivoluziona l’automotive: non era mai capitato prima

ChatGPT sta rivoluzionando il mondo intero e ora si sta imponendo anche nella realtà dell’automotive con un accordo che farà la storia.

Nell’ultimo anno, è diventata una delle principali tematiche a livello mondiale: parliamo di quella che riguardo l’utilizzo o meno di un sistema come ChatGPT. Si tratta di una novità che ha stravolto la quotidianità per molte persone, nonostante molti stiano cercando di limitare il progresso boicottandone l’utilizzo.

Chat GPT Automobili
La rivoluzione di Chat GPT nel mondo dell’automotive (Canva) – Bicizen.it

Che siano obbligatorie una serie di migliorie attorno a questa Intelligenza Artificiale è fuori da ogni discussione. In questo momento infatti sono evidenti i suoi limiti, con gli aggiornamenti che non le danno modo di rispondere in modo corretto a tutta una serie di domande che per molti esperti del settore possono sembrare elementari.

ChatGPT però ha dimostrato come lo sviluppo tecnologico si possa portare a un livello tale per cui una macchina possa essere in grado non solo di poter dare delle risposte al conducente, ma anche di effettuare dei ragionamenti al pari della mente umana. Per questo motivo è normale che anche una serie di aziende automobilistiche sta cercando di rendere questo strumento sempre più centrale nel mondo dei motori.

Le vetture infatti sono ricchissime di innovazioni che solo fino a qualche anno fa sarebbe state considerate impossibili. Ora però è giunto il momento di inserire anche l’intelligenza artificiale all’interno di queste automobili e il colosso che ha deciso di far partire questo cambiamento epocale è la Volkswagen.

Volkswagen e Intelligenza Artificiale: ecco come funziona

Non è più il tempo di lasciare il rinnovamento e l’innovazione solo sul piano teorico, ma diventa necessario fare in modo che si possa trasportare il primo possibile anche nella realtà. Ecco perché la Volkswagen ha annunciato il prossimo utilizzo sulle proprie vetture dell’Intelligenza Artificiale, con la casa tedesca che ha stretto accordi proprio con ChatGPT.

ChatGPT Volkswagen ID Golf Passat novità auto
Volkswagen Golf con ChatGPT (Volkswagen Press Media – bicizen.it)

Ad annunciare la straordinaria rivoluzione in atto ci ha pensato direttamente la stessa azienda in occasione del CES di Las Vegas del 2024. L’utilizzo avverrà tramite l’installazione di un particolare assistente vocale, con questo che ormai è presente nella maggior parte delle nuove automobili, ma la differenza sarà legata al fatto che con queste si potrà avere un dialogo.

Non sarà più solo un mero strumento che permette di non distogliere lo sguardo dalla strada e avere delle indicazioni sulla strada che si sta percorrendo. Con l’Intelligenza Artificiale in casa Volkswagen si punta a non lasciare più da soli gli automobilisti, con l’assistente di guida che avrà modo anche di rispondere a delle domande di carattere generale.

Una cosa importante è legata anche al fatto che ChatGPT non avrà modo di entrare in contatto con i dati dell’automobile, il che permetterà di mantenere ben salda la privacy del guidatore. Non sarà necessario l’utilizzo di alcun pulsante, come ha spiegato il capo dello sviluppo Kai Gruenitz, dunque basterà solo parlare con la propria auto. Si tratta di un progetto che inizierà per tutte le automobili della gamma ID della Volkswagen, ma sarà installata anche su Golf, Tiguan e Passat a partire dai modelli del 2025. Una novità che proietta la casa di Wolfsburg verso il futuro.

Impostazioni privacy