Toyota, cambiamento epocale: decisione presa, la differenza è evidente

Il marchio Toyota ha preso una decisione molto forte, che di sicuro non vi lascerà indifferenti. Ecco cosa hanno scelto.

Siamo in una fase di grossi sviluppi per il mondo delle quattro ruote, con la Toyota che ha deciso di puntare anche sull’elettrico. Dopo tanti anni in cui la specialità del brand sono state soprattutto le auto ibride, il nuovo consiglio di amministrazione ha preso una posizione forte in chiave futura, al punto che entro il 2026 vedremo in strada una grande quantità di modelli nuovi del marchio, tutti rigorosamente elettrici!

Toyota grane novità
Toyota, ma che novità assurda (Canva) – Bicizen.it

Anche in questo caso, il marchio nipponico non ha intenzione di prendere spunto dal lavoro fatto da altri, ma vuole innovare, anche in un campo in cui sta iniziando a giocare seriamente solo ora. Al momento, infatti, non ci sono auto ad emissioni zero di casa Toyota in produzione in massa, ma presto le cose cambieranno, ed anche con un tocco molto diverso rispetto ai prodotti della concorrenza.

Infatti, i vertici hanno in mente un sistema di produzione del tutto nuovo, con l’obiettivo di abbassare i costi, cosa che andrà anche a rendere più economiche queste vetture. Inoltre, si vuole dotare l’auto elettrica di un cambio manuale, cosa che non è mai accaduta sino ad oggi, in modo da continuare ad esaltare lo stile di guida dei puristi, pur senza un motore termico a disposizione. Tuttavia, i giapponesi non metteranno di certo da parte l’ibrido, e c’è una grande novità in arrivo per il futuro.

Toyota, arriva un nuovo logo per tutte le ibride

Per chi non lo ricordasse, nel 2009 la Toyota decise di differenziare le sue auto ibride da quelle termiche colorando di blu la lettera T del nome. Tuttavia, ora verrà adottato un cerchio blu che avrà l’obiettivo di “trasmettere felicità”, almeno così è stato spiegato in base alla nuova filosofia che ha visto protagonista il marchio in questi mesi.

Toyota C-HR ibrida nuovo logo
Toyota C-HR in mostra (Toyota) – Bicizen.it

Il cerchio blu lo vedremo solamente sulle auto ibride e plug-in ibride, anche se va detto che ormai la casa giapponese è concentrata solo su questo tipo di vetture, e di quelle dotate del solo motore a combustione si estingueranno entro il 2035 almeno nel nostro paese. Vedremo se per quelle che saranno full electric si penserà anche a qualcosa in tal senso, e siamo quasi certi che sarà così.

Di certo, la Toyota non ha alcuna intenzione di restare indietro e sta portando avanti grandi investimenti, ma senza commettere l’errore che hanno fatto in molti di annunciare l’addio ai motori termici. In questi ultimi mesi, tanto per fare un paio di esempi, la casa nipponica ha svelato due grandi novità ibride, ovvero la nuova C-HR che vedete in foto e la Yaris Cross.

La prima è già ordinabile, mentre la seconda arriverà solo nel 2024, ma le sue forme sono già molto interessanti ed hanno attirato una gran parte di appassionati. A questo punto, non ci resta altro che aspettare quelli che saranno gli sviluppi futuri, per un marchio che sta facendo un lavoro eccezionale, e che continua ad essere il primo produttore mondiale di auto, staccando nettamente tutti i rivali.

Impostazioni privacy