Automobilisti, questo trucco vi cambia la vita: senza rischiate grosso, tutto svelato

Come risolvere un problema che coinvolge gli automobilisti in questo particolare periodo dell’anno. Ecco come intervenire.

Non sempre i problemi che assillano gli automobilisti hanno necessità di interventi complessi, esistono tanti esempi di  manutenzione spicciola che consente di riparare e risolvere problemi. Ma ciò che conta davvero, è non fare cose che al contrario possano causare ulteriori problemi alla vettura. L’inverno è proprio il periodo in cui qualche piccolo trucco può garantire ottimi risultati.

Guaio per l'automobilista
Automobilisti leggete con attenzione: come evitare una potenziale tragedia! (Canva) – Bicizen.it

Soprattutto chi vive in località più fredde, e non ha la possibilità di mettere al riparo la propria automobile in garage o autorimesse al chiuso, sa che il gelo non un è amico della macchina può determinare qualche grattacapo. Anche in questo caso si può intervenire senza problemi, ma la tempo stesso non si devono commettere imprudenze che potrebbero provocare altri guai.

Un trucco che aiuta l’automobilista in inverno

Capita a chiunque che al mattino presto, proprio sul punto di prendere l’auto per recarsi al lavoro,  trovi i cristalli della propria vettura completamente ricoperti da un sottile strato di ghiaccio d’inverno. Situazioni del genere non capitano solo nelle località più fredde, anche nelle zone di pianura le brinate invernale sono frequenti quanto fastidiose per la visibilità a bordo dell’auto.

ghiaccio parabrezza
Parabrezza gelato, un trucco per risolvere in fretta (Canva)- Bicizen.it

Come comportarsi allora? Se lunotto e specchietti retrovisori esterni si liberano rapidamente dal ghiaccio grazie alle resistenze integrate e al calore del motore avviato, è più difficile liberare parabrezza e tergicristalli dal ghiaccio. Il semplice avvio del motore non sempre aiuta, soprattutto con il motore freddo e si ha fretta. Alcune cose non vanno mai fatte. Innanzi tutto non azionare i tergicristalli, come potrebbe essere spontaneo.

I tergenti di gomma non possono liberare il parabrezza dal gelo e oltretutto rischiano di deteriorarsi. Inoltre si possono incollare al vetro con il risultato di bruciare il motore elettrico. Altra cosa da evitare è versare acqua bollente sul cristallo, perché se scioglie il ghiaccio crea le condizioni per uno shock termico che può provocare danni al parabrezza stesso.

In casi del genere, si deve usare il classico raschietto che costa poco e risulta sempre efficace. Un buon trucco da utilizzare consiste nel posizionare del cartone ondulato, da mettere esattamente sul cristallo, l’effetto non è esteticamente elegante, ma ostacola la formazione del ghiaccio, separando in più il vetro dalla gomma del parabrezza.

A questo scopo si possono usare dei banali tappi di sughero che possono lasciare le spazzole alzate, perlomeno abbastanza da non farle incollare al vetro per il gelo. Oppure, è sempre efficace spostare le spazzole, alzandole verso l’alto le braccia metalliche quando si parcheggia l’auto la sera. Questi semplici trucchi vi eviteranno una serie di imprecazioni al mattino quando dovete partire ma, da dentro l’auto, non si vede nulla per via del ghiaccio!

Impostazioni privacy