La Ferrari Purosangue comincia a tremare: pronto ad arrivare il nuovo SUV di lusso dei rivali

La Ferrari Purosangue ha alzato l’asticella per quanto riguarda i SUV di estremo lusso. Una nuova competitor potrebbe scendere in campo per metterle in bastoni tra le ruote.

Un tempo i milionari desideravano, esclusivamente, vetture sportive, magari coupé-cabriolet. Oggi il focus si è spostato su mastodontici Sport Utility Veichle che coniugano in un unico concetto tutte le principali esigenze in auto. Un abitacolo confortevole, un bagagliaio spazioso, un motore potente ed una versatilità su ogni superfice rappresentano i tratti distintivi dei SUV moderni.

La Ferrari Purosangue comincia a tremare
Novità per la Ferrari (Ansa) bicizen.it

La tendenza dei ricchi di un tempo era possedere diverse vetture di lusso nel proprio garage, ma in una unica idea si è potuto coniugare il top di ogni segmento. Persino i giovani hanno iniziato a desiderare i SUV. Un tempo i vip, come ad esempio i calciatori, non avrebbero mai comprato un’auto familiare. Oggi è anche considerato più cool possedere una Purosangue rispetto ad una Ferrari SF90 Stradale. In un mercato dove le dimensioni contano, l’esigenza di avere auto universali ha spinto anche un brand come Ferrari a rivedere la sua posizione. C’è stato un vero e proprio choc in casa Ferrari, è scomparso un esemplare unico.

Tutto è nato con la Porsche Cayenne. A differenza di Mercedes e BMW, il brand di Stoccarda non si era mai spinto all’idea di creare una vettura a ruote alte. Grazie all’esperienza del Gruppo VW, la Porsche è uscita dalla crisi, rilanciando vetture spaziose e molto potenti. Sulla base del successo commerciarle della Cayenne, i vertici hanno replicato promuovendo la Urus. La Lamborghini ha triplicato i fatturati, riuscendo a convincere persino i detrattori.

A quel punto è scoppiata una vera e propria moda e anche Aston Martin, Bentley, RR e persino la Ferrari si sono unite alla festa. All’epoca del Drake, probabilmente, una vettura a ruote alte sarebbe stata inconcepibile. Oggi i tempi sono cambiati e quasi tutti i brand hanno iniziato a presentare il loro progetto. Maserati, Alfa Romeo e tanti altri top brand hanno puntato con decisione sui SUV. Ora un altro grande produttore di vetture sportive starebbe pensando ad un esclusivissimo Sport Utility Veichle.

SUV, il mercato si allarga

La McLaren si era opposta, sino ad ora, a scendere a compromessi con un proprio SUV. Michael Leiters, un guru del settore, potrebbe far cambiare vision aziendale. Per la prima volta, Leiters non si è dimostrato sfavorevole all’idea di una vettura a ruote alte di lusso. Seguendo il diktat stilistico della casa di Woking e ispirandosi alle ultime creazioni di Ferrari, Aston Martin e company, il designer Sergiy Dvornytskyy ha immaginato come potrebbe essere il modello della McLaren.

SUV, il mercato si allarga
Nuova rivale per la Ferrari Purosangue (Ansa) bicizen.it

Il designer Dvornytskyy ha battezzato questo render “Activa”, traendo ispirazione dai modelli sportivi più iconici della casa. Rispettato il color papaya con tetto e montanti neri lucidi, mentre sotto al cofano c’è un motore V8 biturbo da 4,0 litri della 750S, posizionato anteriormente. Potrebbe anche uscire in salsa elettrica, dato che i programmi della McLaren in futuro sono legati alla spinta full electric.

Il SUV nella rappresentazione grafica presenta maniglie delle porte a filo con la carrozzeria e dettagli piuttosto racing. Il retrotreno è caratterizzato da una striscia LED che ricopre il ruolo sia di luci posteriori che di barra luminosa, trasmettendo un look all’avanguardia. Date una occhiata al video in alto del canale YouTube CARS_DRMRI. I puristi del brand storceranno il naso, ma le linee del SUV non sono lontane dai concetti delle sorelle sportive.

Impostazioni privacy