Attento alla multa: non la devi assolutamente pagare,la gioia degli automobilisti

La multa è la grande paura degli automobilisti, ma ora c’è una grande novità. Ecco perché questa non la devi pagare.

Oggi vi parleremo di un argomento che, se siete abitanti di una particolare città italiana, vi terrà con il fiato sospeso. Il tutto è legato al tema delle multe, vero e proprio spauracchio degli automobilisti, con l’Italia che è uno dei paesi europei nei quali i comuni incassano più di tutti, molte volte – come hanno segnalato alcuni – anche in maniera poco corretta nei confronti dei cittadini.

Multa non la devi pagare
Multa, che sorpresa (Canva) – Bicizen.it

Infatti, anche il Ministro dei Trasporti ha notato la pratica degli Autovelox “selvaggi”, piazzati in aree strategiche con l’obiettivo di far incassare del denaro ai comuni che sono in pesante crisi e devono risanare i debiti. Oggi però, vi parleremo di una vera e propria truffa che non ha nulla a che vedere con le autorità ma con alcuni malfattori ed alla quale dovete stare attenti.

Multa, ecco la truffa che sconvolge Milano

La Lombardia e la città di Milano sono i luoghi in cui si guadagna più di tutta Italia per quanto riguarda le multe, con i comuni che ne beneficiano e non poco. Per questo, non sono mancate le polemiche, ed in qualche caso, è anche finita bene per chi aveva subito un’ingiustizia. Il comune, qualche mese fa, ha dovuto risarcire migliaia di euro di multe non corrette in base ad una decisione di un giudice, arrivata dopo aver scoperto che un autovelox era piazzato in posizione non corretta.

Multe che truffe
Multe scoperta assurda (CANVA) – Bicizen.it

Sul sito web “MilanoToday.it“, nelle ultime ore, è stato portato alla luce un caso molto interessante, che riguarda alcune vere e proprie truffe legate alle multe. Sulla vostra auto, infatti, potrebbe apparire un documento con lo stemma del comune di Milano ed altre informazioni che possono sembrare ufficiali, come il numero del verbale ed il motivo della multa, oltre al numero della targa che viene ovviamente scritto a mano.

In questo caso, la prima cosa che ci verrebbe in mente è ovviamente una multa per divieto di sosta, ma è qui che si svela l’arcano. Infatti, dietro alla multa che è indicata come provenuta da una contravvenzione al comma 8 dell’articolo 157 del Codice della Strada, non c’è il comune di Milano, ma un ente che non ha nulla a che fare con il nostro paese.

Si tratta di un sito che è registrato in Ucraina che incassa i soldi dei cittadini, i quali, ingenuamente, procedono al pagamento immediato, visto che pagare una multa entro i 5 giorni dal suo arrivo, permette di ricevere uno sconto di non pochi euro. Inoltre, vengono anche resi noti i dati delle persone e delle loro carte di credito, per cui ci sono pericoli anche in chiave futura.

@milanobelladadioofficial Come si riconosce una multa falsa? #milan #italy #fraud ♬ The X-Files Main Theme (From “The X-Files”) – Geek Music

Il pagamento avviene tramite un QR Code che è presente dietro al ticket, ed è da lì che si può arrivare che si tratta di una vera e propria truffa. Si invitano i malcapitati a pagare 12,50 euro con la carta di credito, ma va sottolineato che una multa per divieto di sosta costa di più, per cui da qui capirete che è una truffa, oltre che dagli altri elementi che vi abbiamo segnalato. In poche parole, qualche truffatore si è finto il comune di Milano per battere cassa ai cittadini…

Impostazioni privacy