Little Tony, quanti gioielli in garage: la collezione di supercar è impressionante

La collezione di auto di Little Tony era di quelle invidiabili da chiunque. Delle supercar che sembrano essere dei veri e propri gioielli

Spirato a Roma il 27 maggio del 2013, il cantante Antonio Ciacci meglio noto con il suo nome d’arte Little Tony e denominato l’Elvis italiano ha da sempre affascinato il nostro Paese con il suo particolare look e con delle canzoni indimenticabili. Fra tutte, spicca Cuore matto, conosciuta proprio da chiunque nella penisola e tanto amata ancora oggi per la sua estrema modernità.

Le auto di Little Tony
I modelli di auto scelti da Little Tony (Ansa) – Bicizen.it

Di recente, il suo ricordo è stato portato a galla all’evento LibriAmo…tra le masserie!, dove un’emozionata Mara Venier ha portato alla luce dei momenti passati insieme a quello che secondo lei era uno dei suoi migliori amici. In quell’occasione era presente anche sua figlia, Cristiana Ciacci, la quale ha scritto insieme a Teresa Giulietti la storia di Little Tony, come padre e non come artista.

Durante i suoi anni di attività, il cantante, nato a Tivoli il 9 febbraio del 1941, ha avuto un enorme successo, il quale gli è valso delle entrate economiche da sogno. Grazie a questi fondi accumulati nel tempo, è riuscito a togliersi diversi sfizi, fra cui alcuni derivanti da una delle sue passioni più grandi, ovvero quella per i motori e le auto di lusso.

Il garage dei sogni

In particolar modo, Little Tony sembrava un vero e proprio appassionato di Lamborghini, specialmente delle Miura, dato che ne ha acquistate diverse e di vario colore. Tony forse si sarà ispirato anche a questa grande vettura per i suoi successi: chissà che Riderà non sia nata proprio nell’abitacolo del suo bolide.

Tutte le Lamborghini di Little Tony
L’amore per le Lamborghini di Little Tony (Ansa) – Bicizen.it

Il cantante italiano sembra esser stato molto appassionato dei modelli nostrani, dato che nel suo garage, oltre alle Lamborghini, possedeva anche una decina di Ferrari, tra cui anche due 250 SWB Spider California, una 250 LWB Spider nera, due 275 GTB, una 330 2+2, una Dino 208 GT4 e una 365 GTB/4 Daytona. Ma potevano mancare anche alcune Alfa Romeo? Impossibile.

Inoltre, Little Tony amava particolarmente anche la Maserati, visto che ha posseduto una 5000 GT. Poi, spiccano anche una 2000 Spider Touring, un’Alfa Romeo 1900 Pininfarina, una Lancia Appia GTE Zagato, una Cadillac Fleetwood rosa e, infine, ben due Jaguar E-Type Roadster. Insomma, un vero appassionato di auto e in special modo, di quelle di altissima classe, proprio come la sua caratura artistica e in accordo con i testi scritti e cantati.

Impostazioni privacy