• Home
  • Eventi
  • 9 novembre 2014: flash mob nazionale per dire #bastamortinstrada

9 novembre 2014: flash mob nazionale per dire #bastamortinstrada

 
di Alfredo Giordani

1390533584_zona_30-1000x666

La latitanza delle istituzioni genera sempre condizioni di illegalità pericolosissime. L’esempio principe ci deriva dal fenomeno mafioso. Dove lo Stato era assente è nato un sistema che ha imposto e radicato le sue regole perverse causando, oltre a molte vittime che hanno tentato di opporsi, gravi implicazioni sociali ed economiche.

Oggi le istituzioni italiane latitano in quanto a controllo del sistema viario nazionale e i risultati sono devastanti. Rischio di vita continuo per tutti gli utenti della strada, soprattutto per quelli più esposti come pedoni, ciclisti e motociclisti. Ogni anno si contano migliaia di vittime, decine di migliaia di feriti con invalidità anche gravi.

Un costo economico di 800 euro, in media, a testa. Tutti, nessuno escluso.

Logo-salvaiciclisti-300x286L’evento di domenica 9 novembre 2014, promosso dal movimento #salvaiciclisti, sarà una grande occasione per tutti i cittadini dotati di sensibilità civica che voglio squarciare la spessa coltre di indifferenza che copre il gigantesco e tragico fenomeno della strage stradale.

Tutta l’Italia sara unita da un ideale filo rosso che legherà strade e piazze dove si manifesterà sotto lo slogan #bastamortinstrada per richiamare gli irresponsabili responsabili delle istituzioni ai loro doveri fino a questo momento disattesi.

Queste gravi inadempienze causano a tutta la popolazione lutti e dolori devastanti ma anche un danno economico di dimensioni immani, quantificabili in circa 40 miliardi annui di euro bruciati in costi attinenti all’incidentalità stradale.

Per tutto questo è moralmente irrinunciabile partecipare alle iniziative locali e dimostrare che indignarsi e manifestare significa anche non essere complici silenti e inerti di chi lascia che la strage prosegua.

Ogni città d’Italia è chiamata a manifestare con un flash-mob, un sit-in per richiamare l’attenzione di media e amministratori sul diritto alla vita di quanti si spostano a piedi o in bici nelle nostre città.

Tutti insieme per dire #bastamortiinstrada.

 

Elenco delle città partecipanti:

Catania, Casoria, Piombino, Bergamo, Prato, Arona, Bologna, Vasto, Monopoli, Bari, Genova, Torino, Latina, Roma e Ostia.

(A Roma, il ritrovo dei partecipanti è presso la terrazza del Pincio alle ore 10.00, n.d.r)

 

Una risposta a “9 novembre 2014: flash mob nazionale per dire #bastamortinstrada”

  1. …perchè non anche a Padova ? ….. ci sono molti ciclisti urbani e ci sono stati anche molti problemi per l’incolumità degli stessi, oltre al resto…… beninteso.

     

Scrivi un commento

Connect with Facebook

© 2011 BiciZen®